Incontro con Alessio Galbiati, Rapporto Confidenziale

Incontro con Alessio Galbiati, Rapporto Confidenziale 

Lunedì 16 Maggio 2016 
Accademia di belle arti G. Carrara 
Ore 11.30 – 13.00 

Nell’ambito del corso di Sistemi Editoriali per l’Arte, docente Marco Mancuso 

Prosegue il ciclo di talk e laboratori nell’ambito del corso di Sistemi Editoriali per l’Arte, condotto da Marco Mancuso. Lunedì 16 Maggio 2016, dalle 11.30 alle 13.00, è in programma l’incontro con Alessio Galbiati, co-fondatore e co-direttore del progetto Rapporto Confidenziale, rivista digitale di cultura cinematografica (http://www.rapportoconfidenziale.org/).

Un’occasione unica, aperta a tutti gli studenti di tutte le scuole e gli anni dell’Accademia di belle arti G. Carrara di Bergamo, per conoscere il lavoro di uno dei più importanti media artist Italiani e internazionali, nell’ambito del primo corso accademico in Italia che si occupa dei sistemi editoriali multimediali e open più recenti, tramite un percorso di conoscenza con i principali protagonisti della scena artistica, culturale ed editoriale indipendente del nostro paese.

Rapporto Confidenziale è una piattaforma editoriale italo/svizzera nata nel novembre 2007. Dalla sua nascita RC risponde all’esigenza di dare conto del cinema, dei film e dei suoi autori, in assoluta libertà, svincolati dai diktat del mercato, in primis editoriale, dalla schiavitù delle uscite settimanali, dalla noia delle sale e dall’incubo delle multisale; in una parola: emancipazione – dal cinema trattato come merce, dalla visione intesa come intrattenimento. Dalla sua nascita RC parla di cinema invisibile, mai distribuito, sommerso ed artigiano, cercando di dare voce alle esperienze ed alle realtà che reputiamo interessanti ed ancora poco conosciute. Ma pure di cinema classico dimenticato, di capolavori sottovalutati, di autori scivolati immeritatamente nell’oblio, dei classici del futuro, senza rinunciare ad incursioni nei film e fra i registi più noti.

RC conta su di una redazione ed una rete di oltre 130 collaboratori in Italia, Svizzera e nel resto del mondo (fra cui Stati Uniti, Inghilterra, Francia): un gruppo di professionisti, giornalisti, curatori, critici e storici del cinema e dell’arte, di blogger, di esperti di comunicazione, di docenti e ricercatori universitari, di grafici, di fotografi e illustratori, di filmmaker e sceneggiatori, ma pure di appassionati ed accaniti cinefili.

Leave a Reply