THE BLANK ARTDATE – FREQUENZE / FREQUENCIES

FESTIVAL DI ARTE CONTEMPORANEA

25, 26 e 27 maggio 2018, Bergamo

Anche quest’anno l’Accademia di belle arti G. Carrara di Bergamo è lieta di annunciare la partecipazione a The Blank ArtDate – FREQUENZE/FREQUENCIES (25 26 27 Maggio 2018) le giornate dedicate all’arte contemporanea organizzate annualmente a Bergamo da The Blank Contemporary Art.

Venerdì 25 maggio alle ore 16.00 abbiamo il piacere di ospitare nella sede dell’Accademia in Piazza G. Carrara 82/d (aula B1) Comune a tutti è sognare performance partecipativa di Emilio Fantin.  Venerdì 25 maggio alle ore 18.00 inaugura presso l’Ex-Ateneo di Città Alta la mostra Era oggi, 2038 a cura di Squareworld – associazione per la promozione artistica e MiDi – motori digitali con la collaborazione di Accademia di belle arti G. Carrara.

Domenica 27 maggio 2018 alle ore 18.00 inaugura la mostra Stracci a parte di Hermann Bergamelli presso Giacomo in via Quarenghi 48 c/d Bergamo, in concomitanza ospiteremo presso gli spazi di Giacomo al civico 33 di via Quarenghi, The Blank Residency open studio: attraversamenti – Maelle Cornut e Marta Margnetti.

Segnaliamo nella giornata di domenica 27 maggio anche Abbiate fede, crederete performance su prenotazione della nostra tutor Tea Androletti che si terrà dalle 11.00 alle 11.45 a Bergamo presso Baco in via Arena, 9 e lo studio visit + brunch del nostro studente Diego Gualandris che si terrà ad Albino in via S. Anna, 4 dalle 13.00 alle 15.30.

Visualizza il programma completo di The Blank ArtDate

Venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 maggio, Bergamo ospita l’ottava edizione di The BlankArtDate, festival d’arte contemporanea riconosciuto dalla piattaforma europea EFFE – Europe for Festivals, Festivals for Europe per la sua qualità artistica, il coinvolgimento della comunità locale e al contempo il respiro europeo e globale.

Con oltre 30 appuntamenti, 45 artisti e 5 istituzioni coinvolte, la manifestazione si conferma un punto di riferimento e un appuntamento imperdibile non solo per gli appassionati d’arte contemporanea ma per tutti coloro che, in una dimensione partecipativa e collaborativa, prendono parte ai numerosi eventi proposti.

The Blank ArtDate propone un rinnovato appuntamento concentrandosi principalmente su artisti che utilizzano nella loro pratica forme artistiche e mezzi espressivi quali audio, video, performance e talk.

La predilezione per interventi immateriali e effimeri, che si consumano nel momento stesso in cui si attuano, come può essere una visione, un ascolto, una conversazione o un evento performativo scandisce la manifestazione sotto il titolo di FREQUENZE che allude al numero di volte in cui un evento si ripete nella sua dimensione temporale, al ritmo di un evento, alla percezione del suo movimento, alla partecipazione ad un’attività.

Tutte le accezioni secondo cui può essere declinata questa parola concorrono a rappresentare la nuova edizione di The Blank ArtDate.

Nell’epoca dello streaming, dell’on-demand e della condivisione per immagini, la cifra che caratterizza The Blank ArtDate 2018 è l’imprescindibilità della partecipazione del fruitore in un preciso luogo e in un preciso momento. La non-ripetitività delle performance e la non-materialità delle opere sonore e video impongono la presenza fisica del corpo di chi assiste affinché esse possano essere intercettate, codificate, decodificate e quindi ritrasmesse e raccontate.

Una novità di grande importanza è la partecipazione dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII, luogo operativo e simbolico di grande rilievo per l’intera comunità.

Con il sostegno del MiBACT e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”.

Per informazioni:

associazione@theblank.it

tel. +39 035 19903477

Comments are closed