Unsplit

Mostra del corso di Progettazione multimediale 2
del docente Simone Bertuzzi
nell’ambito di Clorofilla 5 mostra di fine anno
dell’Accademia di belle arti G. Carrara

Inaugurazione: venerdì 15 giugno 2018 ore 18.00
c/o Giacomo, via Quarenghi 33 c, Bergamo.
Apertura: 16 giugno – 23 giugno 2018
da giovedì a domenica 15:00 – 19:00

La ricerca di sé tra reale, non-reale e realtà altre.

Diviso, non diviso; reale e non reale; vero e fittizio. Unsplit è un labile confine; un sussulto prima della caduta; l’attimo in cui tutto è messo in discussione… Una fuga verso un sogno di nostalgia mai vissuto.
Partendo da una lettura dei giorni d’oggi; gli artisti in mostra indagano l’era postmoderna del sovraccarico; un tempo che c’intrappola in un limbo dove è difficile distinguere il vero dal falso.
Al limite di questo labile confine affondiamo in una matriosca di realtà indistinguibili fra loro.
Le realtà che possiamo percepire sono solo un’illusione a cui siamo abituati; la tangibilità di quell’illusione è realtà stessa: “[..] uno spazio frammentario dove il virtuale e il reale si confondono[..]” (da Il Radicante, N. Bourriaud).
In questo viaggio confuso, gli stessi figli di quest’epoca tentano di trovare la propria identità. Nativi digitali osservano il tempo del Kaos che stanno vivendo come un film da riguardare cercando sé stessi.
La realtà è illusione e nel sogno cerchiamo un remake di noi stessi.
Quale realtà stiamo vivendo?
Quale vogliamo veramente vivere?

UNSPLIT è un progetto espositivo sviluppato all’interno nel corso Progettazione multimediale 2 tenuto da Simone Bertuzzi durante l’anno accademico 2017/2018 dell’Accademia di belle arti G. Carrara. Nel corso delle lezioni le diverse suggestioni hanno permesso lo sviluppo di opere originali, qui esposte ad ultimare un percorso di ricerca.
La mostra si snoda in una proposta di opere eterogenee; coinvolgendo audio, video, fotografia e installazioni multimediali messe in armonia nell’ambiente del civico 33 di via Quarenghi. GIACOMO ospita il confine della realtà in cui ognuno è chiamato a cercare la propria.

 

Comments are closed