Informativa
Gentile Utente, questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Avvisi

Prev Next

n. 56 / a.a. 16-17: LEZIONE DI STORIA E METODOLOGI... Read more

n. 55 a.a. 2016/17: LINGUAGGI E TECNICHE DELL'AUDI... Read more

n. 54 a.a. 2016/17: LEZIONI DI TEORIA DELLA PERCEZ... Read more

n.17/aa 16-17: INSEGNAMENTI MUTUATI DALL'UNIVERSIT... Read more

Archivio incontri e seminari

Seminari archivio

aspirinaIncontro con Loretta Borrelli e Anna Ciammitti, Aspirina La Rivista 

Lunedì 23 Maggio 2016 
Accademia di belle arti G. Carrara 
Ore 11.30 – 13.00 

Nell'ambito del corso di Sistemi Editoriali per l’Arte, docente Marco Mancuso

Si chiude il ciclo di talk e laboratori nell'ambito del corso di Sistemi Editoriali per l'Arte, condotto da Marco Mancuso. Lunedì 23 Maggio 2016, dalle 11.30 alle 13.00, è in programma l’incontro con Loretta Borrelli e Anna Ciammitti, del progetto Aspirina La Rivista, edito dalla Libreria delle Donne di Milano (http://www.aspirinalarivista.it)

Un’occasione unica, aperta a tutti gli studenti di tutte le scuole e gli anni dell’Accademia di belle arti G. Carrara di Bergamo, per conoscere una delle realtà editoriali più interessanti, radicali e libere nel panorama nazionale, nell’ambito del primo corso accademico in Italia che si occupa dei sistemi editoriali multimediali e open più recenti, tramite un percorso di conoscenza con i principali protagonisti della scena artistica, culturale ed editoriale indipendente del nostro paese.

rapporto confidenzialeIncontro con Alessio Galbiati, Rapporto Confidenziale 

Lunedì 16 Maggio 2016 
Accademia di belle arti G. Carrara 
Ore 11.30 – 13.00 

Nell'ambito del corso di Sistemi Editoriali per l’Arte, docente Marco Mancuso 


Prosegue il ciclo di talk e laboratori nell'ambito del corso di Sistemi Editoriali per l'Arte, condotto da Marco Mancuso. Lunedì 16 Maggio 2016, dalle 11.30 alle 13.00, è in programma l’incontro con Alessio Galbiati, co-fondatore e co-direttore del progetto Rapporto Confidenziale, rivista digitale di cultura cinematografica (http://www.rapportoconfidenziale.org/).

Un’occasione unica, aperta a tutti gli studenti di tutte le scuole e gli anni dell’Accademia di belle arti G. Carrara di Bergamo, per conoscere il lavoro di uno dei più importanti media artist Italiani e internazionali, nell’ambito del primo corso accademico in Italia che si occupa dei sistemi editoriali multimediali e open più recenti, tramite un percorso di conoscenza con i principali protagonisti della scena artistica, culturale ed editoriale indipendente del nostro paese.

Foto Kunst Halle Sankt Gallen Gunnar MeierBitcoin, Blockchain e pratiche dell'arte 

Incontro con Bertram Niessen

Giovedì 26 Maggio 2016
Accademia di Belle Arti G. Carrara
Aula 5b, ore 10.00-13.20

Nell'ambito del corso di Fenomenologia dei Media Docente: Claudia D'Alonzo

Aperto a tutti gli studenti e a pubblico esterno

Bitcoin è una moneta elettronica gestita in modo distribuito (peer-to-peer) e anonimo. A partire dal 2009 è stata al cento dell'attenzione mediatica per la possibilità di utilizzarla al di fuori delle reti ufficiali e del controllo delle banche centrali, e per il suo impiego nel Dark Web. Bitcoin e la tecnologia su cui si basa, blockchain, sono il fulcro di un crescente numero di opere di arte digitale che si interrogano su quali siano limiti e prospettive di sistemi economici e sociali nei quali le transazioni possono venire automatizzate sulla base di algoritmi e bot, coinvolgendo in modi radicalmente nuovi artisti, critica, istituzioni, pubblico e dispositivi tecnologici. 

Il talk si compone di tre fasi. Nella prima verranno illustrate brevemente le principali caratteristiche di Bitcoin e Blockchain; nella seconda verranno prese in esame alcune opere che utilizzano queste tecnologie dal punto di vista produttivo; nella terza si illustreranno alcuni progetti che impiegano la Blockchain come strumento di innovazione nella distribuzione e nella retribuzione delle opere d'arte su formato digitale.

Bertram Niessen è sociologo dei media e artista elettronico. É direttore scientifico della piattaforma di innovazione culturale cheFare. E’ membro del Consiglio Culturale della Casa della Cultura di Milano, del Consulting Board di The Tomorrow, dell'Advisory Board del Master "Progettare Cultura" ALMED dell'Università Cattolica di Milano, dell'Advisory Board del Festival Nuove Pratiche di Palermo. Dal 2003 insegna in corsi graduate e post-graduate in svariate università e accademie italiane. É stato ricercatore post-doc all’Università di Milano ed ha conseguito un PhD in Urban European Studies all’Università di Miano-Bicocca. Scrive, quando capita, su varie testate: IL, La Domenica – Il Sole 24 Ore, Doppiozero, Nòva, Artribune, Vita, cheFare.

tu primo a sorgereIncontro con Loredana Longo
 
Mercoledì 18 Maggio 2016 
Accademia di Belle Arti G. Carrara 
Ore 10.30 – 12.50
 
Nell'ambito del corso di Linguaggi e tecniche dell’audiovisivo, docente Sara Rossi
aperto a tutti gli studenti.
 
Loredana Longo nasce a Catania, vive e lavora tra Catania, Milano e la Filanda a Pieve a Presciano in Toscana. Da numerosi anni lavora a un concetto che lei stessa definisce “Estetica della distruzione”. Nel 2005 realizza una serie di lavori: le Explosion, veri e propri set teatrali in cui costruisce degli interni borghesi, per farli esplodere e poi ricostruirli. Seguono serie come i Floor, pavimenti in cemento in cui ingloba differenti oggetti denunciando l’utilizzo massiccio del cemento impoverito in Sicilia. Negli ultimi anni il suo lavoro è orientato verso temi socio politici sviluppati attraverso performance e installazioni, documentate con video e fotografie. Il suo medium preferito è il fuoco con il quale scrive e scava su qualsiasi superfice. 
Numerose le mostre in Italia e all’estero tra cui ricordiamo: The Mdina Cathedral Contemporary Art  Biennale, Malta/ Nel mezzo del mezzo, Palazzo Riso, Palermo/ Un été sicilien, Chateau de Nyon, Svizzera/ Violence- XV Biennale Donna- PAC- Ferrara/ Secret Gardens,  Tent, Rotterdam/ WUunsch und Ordnung, Ausstelungsraum Klingental, Basel, Svizzera/ Festarte Videoart Festival, MACRO Testaccio, Roma/ Inmotion 2009, Biennal Internacional de Performance i Arts Visuals Aplicades, CCCB, Spagna/ Tina B., The Prague Contemporary Art Festival, Praga, Repubblica Ceca/ Abracadabra, Italian Institute of Culture, Madrid, Spagna/ Gemine Muse International, Benaki Museum, Atene/ XIV Quadriennale,  Anteprima, Palazzo Reale, Napoli/ Echigo Tsumari Art Triennal, Tokio, Japan.

retinaIncontro con Elena Orlandi e Davide Catania, Retina Comicsß

Mercoledì 11 Maggio 2016
Accademia di belle arti G. Carrara
Ore 11.30 – 13.00

Nell'ambito del corso di Sistemi Editoriali per l’Arte, docente Marco Mancuso

Prosegue il ciclo di talk e laboratori nell'ambito del corso di Sistemi Editoriali per l'Arte, condotto da Marco Mancuso. Mercoledì 11 Maggio 2016, dalle 11.30 alle 13.00, è in programma l’incontro con Elena Orlandi e Davide Catania, autori, editor e fondatori di Retina, piattaforma di distribuzione e promozione di fumetti in formato digitale, pensata per facilitare la circolazione di opere altrimenti invisibili (http://www.retinacomics.org/)

Un’occasione unica, aperta a tutti gli studenti di tutte le scuole e gli anni dell’Accademia Carrara di Bergamo, nell’ambito del primo corso accademico in Italia che si occupa dei sistemi editoriali multimediali a cavallo tra carta e digitale, tramite un percorso di conoscenza con i principali protagonisti della scena artistica, culturale ed editoriale indipendente del nostro paese.

not so closeIncontro con
il curatore Davide Giannella
e gli artisti Diego Marcon, Alessandro Di Pietro, Alessandro Agudio 

Venerdì 13/05/2016 
aperto a tutti gli studenti 

Nell'ambito del corso di Sound Design, docente Riccardo Benassi 

In occasione della mostra (NOT) So Close

Una mostra a cura di Davide Giannella nell’ambito di The Blank ArtDate – La Città dei destini incrociati (13-15 Maggio): Club GAMec Prize invita quattro artisti nati negli anni 80 che indagano in maniera differente alcuni paradossi dell’epoca digitale: l’illusione di essere costantemente connessi ad avvenimenti e persone su scala globale prodotta dalle tecnologie e la conseguente e, forse, consapevole distanza che si è venuta a creare tra gli individui sul piano del reale. Gli artisti chiamati a partecipare a questa riflessione attraverso un’opera inedita sono Alessandro Agudio, Riccardo Benassi, Alessandro Di Pietro , Diego Marcon. Opening 14 maggio, h. 16.30-19.30.

AleppoIncontro con GIOVANNA SILVA, Humboldt Books 

Venerdì 6 Maggio 2016, dalle ore 14.00 
Accademia di Belle Arti G. Carrara

aperto a tutti gli studenti. 

Nell'ambito del corso di Teoria della percezione e psicologia della forma del prof. Claudio Musso

Giovanna Silva vive e lavora a Milano. Come fotografa ha esposto alla Biennale del 2006 con un lavoro sulla città di Bogotà, Colombia. La sua più recente pubblicazione è Desertions, cronaca del suo viaggio americano con il famoso designer Enzo Mari. Dal 2005 al 2007 ha collaborato con la rivista Domus, mentre dal settembre 2007 al settembre 2011 è stata photoeditor della rivista Abitare. Ha fotografato Renzo Piano e Zaha Hadid per i numeri speciali di Abitare Being Renzo Piano e Being Zaha Hadid, 6 mesi nel mestiere dell’architettura. Nell’ottobre 2011 ha pubblicato Orantes, Quodlibet, con una prefazione di Marco Belpoliti. Nel 2010 ha co-fondato la rivista di architettura San Rocco (www.sanrocco.info) con cui ha partecipato alla 13. Mostra Internazionale di Architettura (2012). Dal 2011 collabora con Doppiozero dove cura la rubrica “Tavoli, fotografie alle scrivanie degli intellettuali italiani”. Nel luglio 2012 ha pubblicato Narratives/Relazioni: Baghdad, Green Zone, Red Zone, Babylon, Mousse Publishing. Nel 2012 ha fondato la casa editrice Humboldt Books di cui è direttrice editoriale. Ha partecipato alla 14. Mostra Internazionale di Architettura (2014) con il progetto Nightswimming.
www.giovannasilva.com

Humboldt è una casa editrice specializzata in narrativa di viaggio che trae ispirazione dalle esplorazioni scientifiche del XVIII e XIX secolo. La casa editrice raccoglie esperienze multidisciplinari, unisce saperi e tecniche per raccontare viaggi e paesi con sguardo attento e non convenzionale.
www.humboldtbooks.com

fruit Incontro con Isadora Liquori, Fruit Exhibition 

Mercoledì 27 Aprile 2016 
Accademia di Belle Arti G. Carrara di Bergamo 
Ore 11.30 – 13.00 e 14.00 – 17.00 

Corso di Sistemi Editoriali per l’Arte, docente Marco Mancuso
Al pomeriggio, laboratorio di web publishing con Andrea Cognini

Prosegue il ciclo di talk e laboratori nell'ambito del corso di Sistemi Editoriali per l'Arte, condotto da Marco Mancuso. Mercoledì 27 Aprile 2016, dalle 11.30 alle 13.00, è in programma l’incontro con Isadora Liquori, art director, organizzatrice e curatrice di Fruit Exhibition, fiera internazionale del graphic design e del creative publishing indipendente (http://www.fruitexhibition.com/

Un’occasione unica, aperta a tutti gli studenti di tutte le scuole e gli anni dell’Accademia di belle arti G. Carrara di Bergamo, nell’ambito del primo corso accademico in Italia che si occupa dei sistemi editoriali multimediali a cavallo tra carta e digitale, tramite un percorso di conoscenza con i principali protagonisti della scena artistica, culturale ed editoriale indipendente del nostro paese.

 diorama

Incontro con Zoe De Luca, Diorama  magazine 

Mercoledì 13 Aprile 2016 
Accademia di belle arti G. Carrara 
Ore 11.30 – 13.00 e 14.00 – 17.00. 

Nell'ambito del corso di Sistemi Editoriali per l’Arte, docente Marco Mancuso
Al pomeriggio, laboratorio di web publishing con Andrea Cognini

Prosegue il ciclo di talk e laboratori nell'ambito del corso di Sistemi Editoriali per l'Arte, condotto da Marco Mancuso. Mercoledì 13 Aprile 2016, dalle 11.30 alle 13.00, è in programma l’incontro con Zoe De Luca, co-fondattrice e capo redattore del progetto Diorama, rivista indipendente, bilingue, monotematica, online e offline, di arte contemporanea (http://www.dioramamag.com/)

Un’occasione unica, aperta a tutti gli studenti di tutte le scuole e gli anni dell’Accademia di belle arti G. Carrara, nell’ambito del primo corso accademico in Italia che si occupa dei sistemi editoriali multimediali a cavallo tra carta e digitale, tramite un percorso di conoscenza con i principali protagonisti della scena artistica, culturale ed editoriale indipendente del nostro paese.

In carne e ceraIncontro con Pietro Conte 

Giovedì 28 aprile, ore 14.00 
Accademia di Belle Arti G. Carrara  
incontro aperto a tutti gli studenti 

Nell’ambito del corso di Storia dell'arte prof. Maria Grazia Recanati 

Insieme a Pietro Conte, Michele Bertolini e Maria Grazia Recanati, discuteranno a partire dal volume di Hans Belting, "Facce" (Carocci editore 2014).

Dalle 16.30 alle 18 presentazione del volume di Pietro Conte, "In carne e cera. Estetica e fenomenologia dell'iperrealismo" (Quodlibet, 2014). 

Pietro Conte è Ricercatore a tempo determinato presso l’Università di Lisbona. Si occupa principalmente dei problemi legati al mimetismo e all’iperrealismo e de i limiti della rappresentazione estetica. Ha pubblicato le monografie "Mito e tradizione. Johann Jakob Bachofen tra estetica e filosofia della storia" (Led 2009) e "In carne e cera. Estetica e fenomenologia dell’iperrealismo"(Quodlibet 2015). Ha curato l’antologia di scritti di Jean-Pierre Vernant "L’immagine e il suo doppio" (Mimesis 2010) e le edizioni critiche della "Scultura funeraria" di Erwin Panofsky (Einaudi 2011) e della "Storia del ritratto in cera" di Julius von Schlosser (Quodlibet 2011).

Atlante dei classici padani 10Incontro con FILIPPO MINELLI e EMANUELE GALESI

Venerdì 15 Aprile 2016, ore 14.00
Accademia di Belle Arti G. Carrara 
incontro aperto a tutti gli studenti.

Nell'ambito del corso di Teoria della percezione e psicologia della forma del prof. Claudio Musso

L’Atlante dei Classici Padani racconta il paesaggio antropico di Lombardia, Piemonte e Veneto – che dopo il naufragio dell’invenzione della Padania i politici hanno definito propagandisticamente la ‘Macroregione’ – ma che nei fatti si riduce ad essere un territorio ibrido unificato dall’urbanistica sparpagliata e da caratteristiche architettoniche analoghe. La catalogazione è partita nel 2011 dall’idea di togliere dall’orizzonte storia e natura per evidenziare ciò che è stato fatto nel contemporaneo in termini di dispersione urbanistica, trionfo del cemento e voracità sotto forma di cantieri. Le immagini pubblicate sul web (sono confluite in un Atlante tragico e ironico frutto di un lavoro corale. L’Atlante è organizzato in modo sistematico per catalogare i Classici Padani fissandoli in un’opera che definisce in maniera netta, esaustiva e ossessiva i confini estetici di un territorio. Un accumulo seriale in cui non è la singola immagine, il singolo testo o il singolo argomento a contare, ma la loro unione in un volume definitivo e monolitico.

www.padaniaclassics.com

Filippo Minelli (Brescia, 1983) è un artista contemporaneo che analizza e ricerca tematiche in campi come l’architettura, la politica, la comunicazione e la geografia utilizzandole come base per la creazione di installazioni e performances documentate attraverso fotografia e video. 

www.filippominelli.com

Emanuele Galesi (Brescia, 1980) è un giornalista, lavora al Giornale di Brescia dove si occupa di cronaca locale affrontando temi amministrativi, politici e ambientali.

SanRocco BoC 22Incontro con Matteo Ghidoni, San Rocco magazine

Mercoledì 5 Aprile 2016
Accademia di belle arti G. Bergamo
Ore 11.30 – 13.00 e 14.00 – 17.00

Nell'ambito del corso di Sistemi Editoriali per l’Arte, docente Marco Mancuso
Al pomeriggio, laboratorio di digital publishing con Camillo Frigeni


Prosegue il ciclo di talk e laboratori nell'ambito del corso di Sistemi Editoriali per l'Arte, condotto da Marco Mancuso. Mercoledì 12 Maggio 2015, dalle 11.30 alle 13.00, è in programma l’incontro con Matteo Ghidoni, co-fondatore e co-direttore del progetto San Rocco, magazine monografico di architettura.

Un’occasione unica, aperta a tutti gli studenti di tutte le scuole e gli anni dell’Accademia di belle arti G. Carrara di Bergamo, nell’ambito del primo corso accademico in Italia che si occupa dei sistemi editoriali multimediali a cavallo tra carta e digitale, tramite un percorso di conoscenza con i principali protagonisti della scena artistica, culturale ed editoriale indipendente del nostro paese.

Alterazioni Video All My Friends Are Dead 01 courtesy of the artistsINCONTRO CON ALTERAZIONI VIDEO


Lunedì 11 aprile 2016 
Accademia di Belle Arti G. Carrara 
Aula di informatica, ore 14.30-17.20

Nell'ambito del corso di Fenomenologia dei Media. 
Docente: Claudia D'Alonzo

Dopo la recente retrospettiva presso Spazio Oberdan a Milano, il collettivo artistico Alteranzioni Video è ospite dell'Accademia di belle arti G. Carrara di Bergamo per una master class aperta agli studenti di tutte le scuole e gli anni.

L'incontro offrirà una presentazione generale del lavoro di Alterazioni Video, per concentrarsi poi sulla produzione audiovisiva del gruppo, creatore di un nuovo linguaggio cinematografico, Turbo Film.  

Tra cinema, arte e internet, il Turbo Film è pensato per circolare ed essere fruito liberamente attraverso queste diverse piattaforme. 

"I Turbo Film possono essere visti come un genere cinematografico a se stante con un linguaggio filmico contaminato e in divenire, pensato per circolare su più piattaforme mediatiche sotto mentite spoglie.

I Turbo Film appartengono ad una storia di “cinema vandalizzato” che ha origini nell’arte e nel cinema sperimentale fino alle manipolazioni orgiastiche dei video generati dagli utenti della rete.

I Turbo Film indagano le problematiche inerenti alla cultura visuale, diventando l’equivalente cinematografico di una banca in fiamme o dello sciacallaggio di un supermercato; esistono in una zona temporaneamente autonoma, una “uncanny valley” tra arte e cinema.

L’abilità dei Turbo Film di aumentare le proprie possibilità cinematografiche è dovuta alla loro natura instabile.

 I Turbo Film seguono un processo creativo in divenire, mai esaurito o completo, non tradendo la propria natura digitale. Più volte remixati, come una buona base techno, i film hanno assunto nel tempo diverse forme generando una galassia di contenuti visuali originali e diversi tra loro.

 I Turbo Film sono il risultato di un atteggiamento festivo ed epico verso il mondo."

Alterazioni Video

quadernini thomaspololiIncontro con Thomas Pololi, progetto Quadernini 

Mercoledì 23 Marzo 2016 
Accademia di Belle Arti G. Carrara 
Ore 11.30 – 13.00 e 14.00 – 17.00 

Nell’ambito corso di Sistemi Editoriali per l’Arte, docente Marco Mancuso 
Al pomeriggio, laboratorio di online publishing con Camillo Frigeni

Inizia il ciclo di talk e laboratori nell'ambito del corso di Sistemi Editoriali per l'Arte, condotto da Marco Mancuso. Mercoledì 21 Marzo 2016, dalle 11.30 alle 13.00, è in programma l’incontro con Thomas Pololi, ideatore e curatore del progetto online Quadernini (http://www.quadernini.tumblr.com/)

Un’occasione unica, aperta a tutti gli studenti di tutte le scuole e gli anni dell’Accademia di belle arti G. Carrara di Bergamo, per conoscere il lavoro di uno dei più importanti media artist Italiani e internazionali, nell’ambito del primo corso accademico in Italia che si occupa dei sistemi editoriali multimediali e open più recenti, tramite un percorso di conoscenza con i principali protagonisti della scena artistica, culturale ed editoriale indipendente del nostro paese.

Il progetto Quadernini, nasce nel 2005 a Milano come associazione no profit per avviare un percorso di raccolta partecipata di quaderni scolastici attraverso il web, con particolare focalizzazione sulla produzione scritta dei bambini delle scuole elementari e medie. Oggi la raccolta conta circa 700 quaderni, fisici o digitalizzati, datati dalla fine dell’800 ai giorni nostri: una delle collezioni di quaderni scolastici più ricche e varie in Italia.Il progetto Quaderni Aperti nasce nel 2013 come evoluzione del progetto, per garantire la fruibilità dei materiali da parte di tutti, proseguire la raccolta di quaderni e sviluppare attività didattiche e sociali che ne utilizzino i contenuti più rilevanti.

Al pomeriggio, dalle ore 14.00 è inoltre in programma il laboratorio di Open Publishing (In Design, Epub) condotto da Camillo Frigeni (http://obses.it/). Figlio di tipografi. Amante della stampa e di tutto ciò che viene prodotto da un semplice vettore. Camillo Frigeni è un giovane designer che cerca attraverso la comunicazione visuale di dare continuità alla tradizione inserendola nel contesto tecnologico odierno. Minimalista

camera con vista 2016GAMeC e Accademia di belle arti G. Carrara 

presentano il ciclo di conferenze aperto agli studenti 

Camera con vista. Incontri di fotografia  

Progettato da Servizi Educativi - GAMeC  

in collaborazione con Luca Andreoni, docente di Fotografia dell'Accademia 

Calendario degli incontri:

7 aprile 2016: Luca Panaro
14 aprile 2016: Enrico Smerilli e Matteo Cremonesi
21 aprile 2016: Sergio Giusti
28 aprile 2016: Fabrizio Bellomo e Mirko Smerdel
5 maggio 2016: Francesca Lazzarini
12  maggio 2016: Alessandro Sambini e The Cool Couple

  

Gli incontri si tengono tutti i giovedì dalle ore 20.30 presso

CONFINDUSTRIA BERGAMO, Via Camozzi, 64.

Per gli studenti dell'Accademia sono riservati 25 posti.

Modalità di iscrizione: presso la Segreteria Didattica della scuola da martedì 22 marzo, fino a esaurimento posti.

Cfa: 0,50 (per chi segue almeno 5 lezioni su 6, in base alla firma della presenza)

Download programma