Informativa
Gentile Utente, questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Avvisi

Prev Next

n.03/aa 17-18: INSEGNAMENTI MUTUATI DALL'UNIVERSIT... Read more

Archivio incontri e seminari

Seminari archivio

Vittore FossatiIncontro con Vittore Fossati


Martedì 13 maggio 2014 

Corso di Fotografia (aperto a tutti)   


Prof.  Luca Andreoni e Linda Fregni 

Vittore Fossati è nato ad Alessandria, dove risiede, nel 1954. Ha partecipato alle mostre collettive ideate da Luigi Ghirri Iconicittà (Ferrara, 1979), Penisola (Graz, 1983), Viaggio in Italia (Bari, 1984) ed Esplorazioni sulla via Emilia. Vedute nel paesaggio (Reggio Emilia, 1986). Ha svolto ricerche fotografiche su incarico di istituzioni ed enti pubblici fra i quali la Provincia di Milano (Archivio dello spazio), l’Associazione Linea di Confine per la Fotografia Contemporanea, il progetto Osserva.Te.R. della Regione Lombardia, la DARC, il Politecnico di Bari, l’Istituto Nazionale di Geofisica, l’Unesco contribuendo all’illustrazione di numerosi volumi. Con Maurizio Magri ha realizzato nel 2004 il video documentario Viaggio in Italia. I fotografi vent’anni dopo commissionato dal Museo di Fotografia Contemporanea.

Con lo scrittore Giorgio Messori ha composto il libro illustrato Viaggio in un paesaggio terrestre pubblicato nel 2007 e presentato, con l’omonima mostra, nella seconda edizione della “Settimana europea della fotografia” di Reggio Emilia.
Una selezione di fotografie da Belle arti, uno fra i suoi lavori più apprezzati, è stata esposta nella mostra Quattro (con O. Barbieri, G. Guidi e W. Niedermayr) tenutasi a Modena nel 2011 ed acquisite in collezione dalla Fondazione Fotografia di Modena. Tra le sue mostre recenti: TAV Bologna – Milano (MAXXI Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Roma 2013).

MiglioraIncontro con Marzia Migliora

Nell’ambito del corso di Storia e metodologia della critica d’arte B, docente Francesca Comisso,

venerdì 11 aprile dalle ore 14 alle 15.30

Interverrà l’artista Marzia Migliora con la presentazione di una selezione di suoi progetti, tra i quali l’opera realizzata per il Museo del Novecento di Milano dal titolo Quelli che trascurano di rileggere si condannano a leggere sempre la stessa storia (2009-2011).

Arte, Cura, Memoria, Dialoghi con l'Africa 

ciclo di conferenze nell'ambito della mostra 
Enrico Prometti. Dal mito dalla storia dalla strada 

Museo di Scienze Naturali,
piazza Cittadella, Sala Curò, Bergamo

Ore 17.30 - ingresso libero

Martedì 8 aprile 2014

Giovanna Parodi da Passano
Collezionare arte africana: anatomia di una passione

Martedì 15 aprile 2014

Ivan Bargna
L'arte, l'Africa e noi: transiti di persone, cose e immagine

Venerdì 9 maggio 2014

Marco Aime
Sahael, tra passato e presente

Venerdì 16 maggio 2014

Piero Coppo
Tra visibile e invisibili: oggetti che curano
con proiezione del video Oumar, Fabbro dogon

Venerdì 23 maggio 2014

Alessandra Pioselli
Poetiche della traduzione. Artisti contemporanei dal continente africano

download conferenze

artlabIncontro con Roberto Castellotti, Artlab



Mercoledì 9 Aprile 2014

Accademia Carrara di Bergamo

Ore 11.30 – 13.00 e 14.00 – 17.00



Corso di Sistemi Editoriali per l’Arte, docente Marco Mancuso

Al pomeriggio, “Laboratorio di online publishing” con Claudia Galal



Prosegue il ciclo di talk e laboratori nell'ambito del corso di “Sistemi Editoriali per l'Arte”, condotto da Marco Mancuso. Mercoledì 9 Aprile 2014, dalle 11.30 alle 13.00, è in programma il terzo incontro con Roberto Castellotti, direttore di Artlab (http://www.artlab.it/).
E’ anche questa un’occasione imperdibile, aperta a tutti gli studenti di tutte le scuole e gli anni dell’Accademia Carrara di Bergamo, per entrare in contatto e conoscere una delle realtà più interessanti dell’editoria d’arte indipendente Italiana. Artlab è un trimestrale, edito da Integrata, che dal 2001 si rivolge alla community degli studi grafici, di design e alle aziende che investono in comunicazione con una formula editoriale innovativa e originale. Ogni uscita è collegata a un tema centrale, sul quale si sviluppano articoli editoriali di taglio differente, per fornire su ogni tematica una serie di punti di vista non convenzionali. 

tedx ani fineBarbara Ventura e Vittorio Paris
Co-founder Fablab Bergamo

WHAT A FAB(ULOUS) LAB!

Lunedì 7 Aprile 2014

Accademia Carrara di Belle Arti, Bergamo

Ore 10.00 – 13.00 (l'incontro è aperto a tutti)

Corso di Applicazioni Digitali per le arti visive, docente Agustin Sanchez

Il termine Fablab è diventato ricorrente negli ultimi mesi anche nel nostro paese, ogni qualvolta si è parlato di innovazione, sviluppo di nuovi modelli di mercato e strategie di resistenza alla crisi; ma l’idea di cosa sia un Fablab e di che cosa si faccia realmente al suo interno e soprattutto del perché dovremmo ritenere un’opportunità la diffusione di questo modello, resta ancora piuttosto nebulosa.

Sivio LorussoIncontro con Silvio Lorusso



Mercoledì 2 Aprile 2014

Accademia Carrara di Belle Arti, Bergamo

Ore 11.30 – 13.00 e 14.00 – 17.00

 (l'incontro è aperto a tutti)

Corso di Sistemi Editoriali per l’Arte, docente Marco Mancuso
Al pomeriggio, “Laboratorio di online publishing” con Jacopo Pompilii


Prosegue il ciclo di talk e laboratori nell'ambito del corso di “Sistemi Editoriali per l'Arte”, condotto da Marco Mancuso. Mercoledì 2 Aprile 2014, dalle 11.30 alle 13.00, è in programma il secondo incontro con l’artista Silvio Lorusso (http://silviolorusso.com/).
E’ anche questa un’occasione imperdibile, aperta a tutti gli studenti di tutte le scuole e gli anni dell’Accademia Carrara di Bergamo, per entrare in contatto e conoscere una delle figure più eclettiche di artista, designer, ricercatore, illustratore del panorama nazionale, che sviluppa progetti artistici sfruttando Internet, immagini digitali, e pubblicazioni di carattere misto (http://www.digicult.it/it/news/ashes-of-the-web-interview-with-silvio-lorusso/).

A Chorus LineMassimo Grimaldi
Presentazione del seminario 

It's What I Want

Al contrario di quanto cantato dai Röyksopp in "It's What I Want”, credo che non sia difficile perseguire e raggiungere i propri obiettivi.
È difficile invece averne alcuni. Avere un’idea ambiziosa di se stessi verso la quale indirizzare la propria vita.
Ho spesso avuto la sensazione che una volta focalizzata, magari faticosamente, un’immagine futura di sé, sia poi relativamente semplice realizzarla.
Nell’età delicata nella quale le attitudini personali vengono frequentemente sacrificate a scelte pragmatiche, e i sogni riposti nei cassetti, il workshop vuole essere un momento di definizione di se stessi, attraverso le proprie intime aspirazioni.

zanni orizzontaleIncontro con Carlo Zanni



Mercoledì 26 Marzo 2014

Accademia Carrara di Bergamo

Ore 11.30 – 13.00 e 14.00 – 17.00 (l'incontro è aperto a tutti)

Corso di Sistemi Editoriali per l’Arte, docente Marco Mancuso

Al pomeriggio, laboratorio di online publishing con Loretta Borrelli

Inizia il ciclo di talk e laboratori nell'ambito del corso di Sistemi Editoriali per l'Arte, condotto da Marco Mancuso. Mercoledì 26 Marzo 2014, dalle 11.30 alle 13.00, è in programma l’incontro con Carlo Zanni (http://www.zanni.org).
Un’occasione unica, aperta a tutti gli studenti di tutte le scuole e gli anni dell’Accademia Carrara di Bergamo, per conoscere il lavoro di uno dei più importanti media artist Italiani e internazionali, nell’ambito del primo corso accademico in Italia che si occupa dei sistemi editoriali multimediali e open più recenti, tramite un percorso di conoscenza con i principali protagonisti della scena artistica, culturale ed editoriale indipendente del nostro paese.

zanotIncontro con Francesco Zanot 

Martedì 29 aprile 2014 
Corso di Fotografia (aperto a tutti)   
 
Prof.  Linda Fregni  

Critico fotografico e curatore, Francesco Zanot (1979) ha lavorato a mostre e pubblicazioni con alcuni dei maggiori fotografi italiani e internazionali. Ha curato libri monografici di artisti come Mark Cohen (Italian Riviera, Punctum Edizioni, Roma), Guido Guidi (Fiume, Fantom Editions, Milano-New York), Charlotte Dumas (Al Lavoro!, Fantom Editions), Takashi Homma (Widows, Fantom Editions), Domingo Milella (Domingo Milella, Steidl, Gottingen) Luca Andeoni (Non si fa in tempo ad avere paura), e i suoi scritti sono apparsi su numerosi cataloghi e riviste, fra cui Foam, Flash Art, Il Giornale dell'Arte, Apartamento. Suoi saggi sono stati recentemente pubblicati su libri dedicati al lavoro di Joel Meyerowitz (Taking My Time, Phaidon, Londra), Luigi Ghirri (Kodachrome, Mack Books, Londra), e nella serie in 4 volumi La Fotografia, edita da Skira, Milano. Le sue ultime collaborazioni sono con Linda Fregni Nagler (The Hidden Mother, Mack Books, Londra), e Alec Soth, con cui ha realizzato il libro Ping Pong Conversations (Contrasto, Roma).

Direttore del Master in Photography and Visual Design organizzato da Forma - Fondazione per la Fotografia, e NABA - Nuova Accademia di Belle Arti, Milano, è professore a contratto di Storia della Fotografia presso l'Università IULM, Milano. Ha inoltre partecipato come relatore a conferenze e seminari sulla teoria e la storia della fotografia presso numerose istituzioni scolastiche italiane e internazionali, fra cui la Columbia University di New York, l'American Academy di Roma e il Politecnico di Milano. È associate editor di Fantom, trimestrale di fotografia con sede a Milano e New York.

Alberto NacciIncontro con Alberto Nacci

Nell'ambito dell'insegnamento di Applicazioni Digitali per le Arti Visive
docente Agustin Sanchez

Lunedì 24 marzo 2014, ore 15.00 (l'incontro è aperto a tutti)

"Alberto Nacci: la videoarte incontra l'industria"

Note introduttive a cura dell'autore:
"Realizzare un filmato industriale é sempre un'operazione complessa che richiede la capacità di sintetizzare in pochi minuti la filosofia di un'azienda.
Le aziende di successo si caratterizzano per una grande efficienza delle fasi di produzione.
I prodotti sono venduti grazie alle campagne di marketing e ho sempre pensato che sia preferibile raccontare i processi produttivi piuttosto che mostrare i prodotti finiti.
Di solito vado alla ricerca dei dettagli "che fanno la differenza".
Amo i dettagli: le inquadrature strette, i suoni concreti,  i macchinari industriali che "danzano" a ritmo di musica... sono alcuni degli elementi mi permettono di trasformare un capannone industriale in un luogo "magico" in cui forme, colori e suoni diventano strumenti di una grande Orchestra."

digital publishingSistemi editoriali per l'arte
prof.  Marco Mancuso

Programma incontri  a. a. 2013 - 2014

 

 

Mercoledì 26 Marzo 2014

mattino: 11.10 – 12.50
Incontro: Carlo Zanni (http://www.zanni.org)

Carlo Zanni è nato a La Spezia nel 1975. Dall’inizio degli anni 2000 la sua pratica comporta l’uso di dati prelevati da Internet per creare esperienze di coscienza sociale basate sul passare del tempo che indagano la nostra vita. La pratica di Zanni trova le sue radici nella dichiarazione di Sol Lewitt, “L’idea diventa una macchina che produce l’arte”, adattata a un più contemporaneo “L’idea diventa il codice che produce l’arte.” Carlo Zanni ha esposto in gallerie e musei internazionali tra cui: Hammer Museum, Los Angeles; New Museum, New York; Tent, Rotterdam; MAXXI, Roma; P.S.1, New York; Borusan Center, Istanbul; ACAF Space, Alessandria; PERFORMA 09, NY; ICA, Londra; Wood Street Galleries, Pittsburgh; Science Museum, Londra. Ha fondato PeopleFromMars.org per sperimentare nuovi modelli di distribuzione per la video arte e i new media.

pomeriggio: 14.00 – 17.20
Laboratorio di Open Publishing (In Design, Epub) condotto da Loretta Borrelli

pamela bianchi 2Incontro con Pamela Bianchi

IL VUOTO SMASCHERATO: PER UNA PRESENTAZIONE DELLO SPAZIO

Venerdì 7 marzo 2014, dalle 14.00 alle 17.00

Corso di Anatomia  Artistica
Prof.  Giovanni de Lazzari

Il seminario è aperto a tutti.

Che cos'è lo spazio d'esposizione? Un “complemento di luogo” dell'arte? Il soggetto? L'opera stessa? L'idea di spazio espositivo si è evoluta nel tempo, e il tradizionale contenente architettonico è diventato contenuto, oggetto presentato. Questa giornata, che combinerà teoria e analisi di alcune mostre (vuote o quasi), propone lo studio dei precursori e degli autori di quel particolare “racconto” che ha visto passare lo spazio, da perimetro strutturale che accoglie e circonda, ad oggetto tridimensionale esposto da “contemplare”.

Download curriculum

 

InvernomutoSeminario n.2: Invernomuto + Mauro Ceolin

Il seminario n. 2 si compone di due parti: la prima sarà tenuta da Invernomuto (2 giorni ad aprile), la seconda da Mauro Ceolin (1 giorno a maggio). I crediti saranno assegnati solo agli studenti che frequentano tutte le tre giornate.

Date: 15 e 16 aprile 2014 (Invernomuto) + 9 maggio 2014 (Mauro Ceolin)

Orario: 9.30 - 17.20

Iscrizioni (Invernomuto + Ceolin): entro 30 marzo 2014 
in Segreteria
Ammissione: studenti del I, II e III anno di Pittura e di Nuove tecnologie ***
Frequenza: obbligatoria per gli iscritti;


Cfa: 1



*** AVVERTENZA: il seminario di Invernomuto si svolgerà in concomitanza e in collaborazione con l’insegnamento di Sound Design tenuto da Riccardo Benassi. Pertanto, gli studenti che seguono Sound Design sono invitati a iscriversi al seminario e a essere presenti.
Sono inoltre riservati 12 posti (Invernomuto + Ceolin) per gli studenti che NON sono iscritti a Sound Design.

Agne RaceviciuteIncontro con Agne Raceviciute

Mercoledì 19 marzo 2014, ore 10
Corso di Linguaggi e tecniche dell’audiovisivo (aperto a tutti)  
Prof.  Sara Rossi
h 10:00

Agne Raceviciute è nata a Klaipeda (Lituania) nel 1988 e vive tra Milano e Venezia. Nel 2009 vince la residenza presso gli ateliers della fondazione Bevilacqua La Masa, anno da cui inizia il suo percorso di ricerca. Successivamente espone presso Galleria Comunale d'arte Contemporanea di Monfalcone, Fondazione Bevilacqua La Masa, Marsèlleria, Cripta 747, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, MAN di Nuoro, Viafarini e al MART di Rovereto. La ricerca di Agne Raceviciute spazia tra fotografia, installazione e video, attraverso progetti anche a lungo termine. Il confluire delle tecniche segue una narrazione che sembra non voler svelare chiaramente la sua identità.

Guerri-ParisiFilosofia della fotografia

Nell'ambito dell'insegnamento di Estetica
docente Michele Bertolini

Venerdì 28 febbraio 2014 dalle ore 14.15 alle 17.00

Maurizio Guerri presenta il suo libro, "Filosofia della fotografia" (Raffaello Cortina, Milano 2013)


Partecipano alla presentazione e discussione Elio Grazioli e Michele Bertolini.

L'incontro è aperto a tutti (studenti, uditori, docenti).


Maurizio Guerri lavora all'Istituto nazionale per la storia del movimento di liberazione in Italia (INSMLI) di Milano e insegna Filosofia contemporanea e Storia della comunicazione sociale presso l'Accademia di Belle Arti di Brera. I suoi studi si rivolgono principalmente all'estetica tedesca del Novecento, con particolare riferimento alla morfologia e al rapporto fra immagine e politica.