Informativa
Gentile Utente, questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

2 items tagged "design"

Risultati 1 - 2 di 2

JORRIT TORNQUIST

Category: Seminari archivio
Creato il Mercoledì, 16 Marzo 2016 09:23

PONTE EXPO 01Incontro con JORRIT TORNQUIST

Lunedì 21 Marzo 2016, ore 10.30 - aperto a tutti gli studenti.

Nell'ambito del corso di Applicazioni Digitali per le Arti Visive prof. Agustin Sanchez

www.tornquist.it

Jorrit Tornquist, nato in Austria, è uno dei massimi esperti del colore attivi oggi in Italia.

La sua ricerca fin dal 1959, è un appassionato studio del colore, sia nel suo rapporto con la luce e con la superficie del dipinto, sia nelle sue potenzialità di azione sull’ambiente, soprattutto in ambito architettonico.
Il suo approccio alla pittura è sempre di tipo scientifico: una ricerca che tende, soprattutto nelle ultime opere, alla materializzazione dell’oggetto attraverso la luce e che si rivolge non solo alla percezione del colore, ma anche alle sue funzioni in natura e agli effetti psicologici sull’uomo.
Conoscere ed usare bene il colore è un tema centrale non solo per artisti, ma anche per architetti, urbanisti, designer.
Dalla capacità di controllare la percezione cromatica dipendono il successo del progetto e la sua capacità di inserirsi nell’ambiente e nella vita quotidiana in modo positivo per gli utenti.
Il colore è l’occasione di aumentare in misura essenziale il valore funzionale e culturale del progetto, ma anche di migliorarne la portata sociale.
Il suo conseguente lavoro di ricerca sulla percezione ed uso del colore ha portato a significative applicazioni in campo architettonico e del design.
Tra i suoi progetti cromatici per l’architettura: Ponte Expo, Termoutilizzatore ASM di Brescia, Centrale Termoelettrica sul Mincio, il complesso “Violino”, per la cooperativa la Famiglia di Brescia, Depuratore Milano Sud, Ospedale di Circolo Fondazione Macchi a Varese( interni), Ospedale Niguarda interventi di riqualificazione (blocco sud), Asilo Nido per il CCR di Ispra, Cementificio Lafarge  a Tavernola (BS).

Le numerose pubblicazioni approfondiscono l’approccio al colore sia dal punto di vista teorico che tecnico-pratico.

Attività artistica dal1965 ad oggi: mostre in gallerie private e pubbliche in Europa, Stati Uniti, Giappone. Presente in musei d’Europa, Israele, Sud e Nord America.

Canedicoda

Category: Seminari archivio
Creato il Domenica, 04 Maggio 2014 13:24
CanedIcodaImageIncontro con Canedicoda 
 
Corso di Linguaggi e tecniche dell’audiovisivo 1 e 2 
Prof. Sara Rossi 
 
Mercoledì 7 maggio 2014 
h 9:30/12:50 - 14:00/16:30 
 
Programma della lezione/laboratorio: 
- feedback e mixer a circuito chiuso 
- esperienze di registrazione e presentazione di Endless loops from Morocco Musica per un giorno registrata in un mese.
- curiosità dal mondo di youtube / breve presentazione de Processo al Mochi / The size of a green pea. 
 
 
Canedicoda è artista audio e visivo. Il suo lavoro si estende tra grafica, musica, moda e design con un focus particolare su una personale idea di manualità, prendendo forma in disegni, stampe serigrafiche, abiti e oggetti, progetti legati alla musica, realizzazioni di ambienti privati, commerciali o pubblici e curatela di eventi musicali. Dal 2004 circa Canedicoda ha sviluppato un universo autoriale ricco, cangiante ma sempre immediatamente riconoscibile collaborando con Marsèll, Replay, Adidas, Carhartt, ViaFarini, Netmage e Live Arts Week, Istituto Svizzero e svariate situazioni dai toni più o meno istituzionali. Attualmente suona in solo come Ottaven, in duo con Maurizio Abate e con la obs band Primorjie. Cura anche delle serate di ascolti musicali con il nome di Piattaforma Fantastica e un cinema itinerante che si chiama Minema.