Informativa
Gentile Utente, questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

2 items tagged "storia"

Risultati 1 - 2 di 2

LA GUERRA CON I NOSTRI OCCHI

Category: Mostre archivio
Creato il Mercoledì, 03 Dicembre 2014 12:11

LA GUERRA CON I NOSTRI OCCHI

Mercoledì 10 dicembre 2014
 
Invito 
 
ore 18.30 - Convento di San Francesco
Piazza Mercato del fieno 6/a Città alta – Bergamo
 
GIOVANI14
LA GUERRA CON I NOSTRI OCCHI
mostra fotografica collettiva 
 
Intervengono:
Emilio Moreschi- Amministratore Delegato Fondazione Bergamo nella storia
Giovanni Diffidenti- fotografo
I giovani partecipanti


ore 21.00- Circolo Maite
Vicolo Sant'Agata, Città alta - Bergamo
  
KRIEG. RAT. WAR. APPUNTI DI GUERRA
Narrazione a tre voci con Ferruccio Filipazzi e Pietro Bailo

 


 

Maurizio Guerri

Category: Seminari archivio
Creato il Lunedì, 01 Dicembre 2014 17:20

guerri

Incontro con Maurizio Guerri 

 sul tema 
Lo sguardo in guerra e al lavoro: la fotografia in Ernst Jünger 

presso Accademia Carrara di Belle Arti, piazza G. Carrara 82/d – Bergamo
martedì 9 dicembre 2014, ore 17.30 

L’incontro rientra nel progetto regionale Giovani 14, condotto dalla Fondazione Bergamo nella Storia onlus- Museo Storico di Bergamo, nato per promuovere tra i giovani una riflessione sui conflitti del mondo contemporaneo, partendo dal centenario della prima guerra mondiale. Narrazioni teatrali, installazioni artistiche, incontri laboratoriali, mostre fotografiche sono le azioni in programma per i prossimi mesi all’interno di un percorso formativo e di scambio generazionale che vede protagonisti i giovani, la loro creatività e le loro domande.  

Lo sguardo in guerra e al lavoro: la fotografia in Ernst Jünger

Lo scrittore e filosofo tedesco Ernst Jünger (1895-1998) ha prodotto un’originale quanto inedita riflessione sulla fotografia, curando tra il 1930 e il 1933 cinque “sillabari” fotografici e scrivendo due saggi per le raccolte fotografiche di Albert Renger-Patzsch. Lo sguardo fotografico, caratteristico dell’umanità contemporanea, entra in una profonda relazione con il sistema planetario del lavoro e con l’organizzazione mondiale della guerra, due eventi che hanno segnato radicalmente la storia del Novecento. Nella misura in cui la fotografia ha trasformato la percezione e la sensibilità dell’uomo, così come la nostra capacità di dare forma e senso alle cose, la riflessione di Jünger interroga lucidamente e profeticamente anche il nostro tempo.