Informativa
Gentile Utente, questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Avvisi

Prev Next

n. 18 / a.a. 2017-18: CORSO DI FENOMENOLOGIA DELLE... Read more

n. 17 / a.a. 2017-18: CORSO DI REGIA - DOCENTE FRA... Read more

n.03/aa 17-18: INSEGNAMENTI MUTUATI DALL'UNIVERSIT... Read more

Eventi e progetti

VEDESETA IS ABOUT PATIENCEAccademia di belle arti G. Carrara 

Caritas Bergamo

Cooperativa Impresa Sociale Ruah

c/o GIACOMO

presentano

VEDESETA IS ABOUT PATIENCE

Presentazione del progetto editoriale Potrica 2

realizzato dal Centro di Accoglienza Straordinaria (CAS) di Vedeseta

in collaborazione con Accademia di belle arti G. Carrara

Inaugurazione: martedì 14 novembre 2017 – ore 18.00

h 18:30 talk di Christian Rodolf (storico ivoriano richiedente asilo):

La questione della migrazione, il caso ivoriano 

Apertura: 16-17-18 novembre 2017

h 16:00-18:30

c/o Giacomo, Via G. Quarenghi, 48 c/d, Bergamo


L’Accademia di belle arti G. Carrara, Cooperativa Impresa Sociale Ruah e Caritas Bergamo sono liete di presentare Vedeseta is about patience, evento di presentazione del progetto editoriale Potrica 2. Potrica 2, che in lingua bangla significa “giornale quotidiano”, è un libro d’artista realizzato dagli ospiti del CAS (Centro di Accoglienza Straordinaria) di Vedeseta insieme a un gruppo di studenti e diplomati dell’Accademia di belle arti G. Carrara, ideato e curato da Pietro Bonfanti.

La pubblicazione raccoglie materiali eterogenei, immagini, racconti e testimonianze prodotti dagli ospiti del CAS durante le lezioni della Scuola di italiano e nei momenti informali con gli operatori; immagini dell’archivio storico del Centro Biblioteca di Vedeseta; contributi degli studenti e diplomati dell’Accademia di belle arti G. Carrara.

Potrica 2 è anche il nome del workshop che si è svolto da maggio a novembre 2017 presso l’Accademia di belle arti G. Carrara a cui hanno partecipato ospiti del CAS e studenti e diplomati dell'Accademia: Viola Acciaretti, Charles Akurugo, Valeria Codara, Albertina Domenighini, Aboubakar Karamoko, Mamady Saliou Boiro, Roberto Picchi, Md Oliur Rahman, Clara Scola, Sidi Sow.

 

Il workshop in Accademia è stato un tentativo di andare oltre la mera logica dell’accoglienza – spiega Bonfanti, ideatore del progetto, artista e operatore Ruah nel Cas di Vedeseta -. Un’esperienza condivisa finalizzata a sperimentare una pratica giocosa e sincretica di costruzione delle relazioni e della conoscenza”.

Orgoglio indimenticabile, sicurezza di sé, amicizia, fiducia e condivisione di idee con i nostri fratelli e sorelle dell'Accademia che abbiamo incontrato, che ci hanno dedicato tutto il loro tempo e ci hanno fatto sapere cose che non sapevamo. È una lezione che mi servirà in futuro. Ci siamo uniti in un'Accademia-famiglia. In generale, l'Accademia è stata per mesi uno degli aspetti molto importanti” riferisce Mamady Saliou Boiro, richiedente asilo partecipante al workshop.

"Potrica 2 è un'esperienza che unisce. La realizzazione di una piccola pubblicazione è stata il pre-testo per incontrarsi, il testo su cui le nostre esperienze sono state raccolte e attraverso le quali siamo oggi tra noi meno sconosciuti. Abbiamo accorciato le distanze tra i mondi presenti in ognuno di noi e che ognuno di noi rappresentava” commenta Valeria Codara, studentessa dell’Accademia che ha preso parte al workshop.

Nel corso della serata Christian Rodolf, storico ivoriano e richiedente asilo, terrà un talk dal titolo La questione della migrazione, il caso ivoriano, una riflessione generale sull’Africa in relazione ai temi della migrazione e del post-colonialismo, partendo dall’esempio della Costa d’Avorio. Il talk si terrà alle 18.00 presso gli spazi di Giacomo al civico 33, di via Quarenghi.

---

Giacomo

Nel 2016 grazie al Comune di Bergamo e a Bergamo Infrastrutture, l’Accademia ha inaugurato Giacomo, due nuovi spazi in stretto dialogo con la città, adibiti alla didattica, ad attività laboratoriali, conferenze, sede espositiva e studio per giovani artisti. Gli spazi del civico 48 c/d di via Quarenghi ospiteranno un ricco programma espositivo caratterizzato da progetti ed eventi di studenti e diplomati oltre che da iniziative promosse dall’Accademia.

Cooperativa Impresa Sociale Ruah

La Cooperativa Impresa Sociale Ruah nasce nel 2009 dall'evoluzione dell'Associazione Comunità Immigrati Ruah, attiva in Bergamasca dal 1991 con l’obiettivo di perseguire l'interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini italiani e stranieri. I servizi attivi vanno dall'accoglienza, all'inserimento lavorativo di persone svantaggiate, a interventi di formazione sui temi del dialogo e dell'incontro interculturale per creare un nuovo senso comune basato sul rispetto e il riconoscimento di ogni essere umano. Quattro le sue aree di intervento: Area Economie di Solidarietà, Area Cultura, Area Abitare, Area Richiedenti Asilo e Rifugiati.

Caritas Diocesana Bergamasca

La Caritas Diocesana Bergamasca è l’organismo della Chiesa di Bergamo nato nel 1975 al fine di promuovere, anche in collaborazione con altre realtà e associazioni, la testimonianza della carità della comunità, guardando allo sviluppo integrale della persona, alla giustizia sociale e alla pace, con una particolare attenzione agli ultimi

 

Informazioni: tel. 035 399563

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.accademiabellearti.bg.it