Nuove tecnologie

Primo livello triennale – DAPL08

Il Corso di primo livello in Nuove tecnologie per l’arte è finalizzato all’ottenimento del Diploma accademico di primo livello in Nuove tecnologie per l’arte.

Il Corso di primo livello in Nuove tecnologie per l’arte si rivolge agli studenti che intendono diventare artisti e professionisti della creatività con un orientamento alle arti multimediali digitali.

L’ambiente di formazione valorizza la ricerca personale dello studente e ha una impostazione cross-disciplinare. Il percorso di studi fornisce gli strumenti di base teorici e di metodo che permettono allo studente di affrontare le pratiche artistiche multimediali, attraverso le forme dell’arte contemporanea, la progettazione multimediale, i linguaggi della comunicazione, del web, la fotografia, gli audiovisivi, il suono, i sistemi interattivi, l’analisi della cultura digitale.

Piano di studi

Insegnamenti e programmi

Il Corso non ha un’impostazione tecnica ma è predisposto verso la sperimentazione artistica. La finalità del Corso di primo livello in Nuove tecnologie per l’arte è sviluppare negli studenti le capacità progettuali e teoriche che consentono di interpretare i nuovi media adottando un approccio critico che si misuri con la varietà delle possibilità tecnologiche e la complessità delle situazioni culturali.

Il Corso intrattiene una relazione viva con le industrie creative e con la scena dell’arte italiana e internazionale, sostenendo la riflessione critica dei mutamenti e dei contesti socioculturali con cui si confrontano oggi la pratica artistica e i new media.

Il Corso in Nuove tecnologie condivide con Pittura:

l’ampio programma annuale di incontri, conferenze, workshop, mostre, progetti, concorsi e residenze d’artista, promosso anche per mezzo di bandi e borse di studio, che arricchisce il percorso di studi e offre agli studenti l’opportunità per sviluppare nuovi percorsi e strategie di ricerca;

– il programma Erasmus che apre le porte alla mobilità internazionale;

– i tirocini formativi (stage) che mettono in contatto con le realtà professionali;

– gli spazi e le attrezzature dell’Accademia: l’aula multimediale, l’aula insonorizzata, la camera oscura e il set fotografico, il laboratorio per le tecniche calcografica, la Biblioteca d’arte moderna e contemporanea, l’aula degli studenti;

– il carattere aperto e crossdisciplinare del progetto formativo che porta i corsi dell’Accademia e le discipline a dialogare. Gli studenti possono inserire nel piano di studi anche insegnamenti che caratterizzano il Corso in Nuove tecnologie per l’arte.

Obiettivi e prospettive professionali

L’obiettivo del Corso di primo livello in Nuove tecnologie per l’arte è formare artisti e operatori della multimedialità che mettano a frutto la propria ricerca nel sistema dell’arte contemporanea o delle industrie creative, nella veste di autori, produttori o collaboratori per la progettazione e realizzazione di prodotti multimediali e audiovisivi (ad esempio nei settori della comunicazione, dei media tradizionali e dei new media).