Informativa
Gentile Utente, questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Avvisi

Prev Next

n.17/aa 16-17: INSEGNAMENTI MUTUATI DALL'UNIVERSIT... Read more

TARIFFE E PAGAMENTI

A partire dall'anno accademico 2015-16 l’Accademia di Belle Arti G. Carrara prevede quote di frequenza annuale differenziate in 6 fasce individuate sulla base dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) riferita a “Prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario” dello studente.
La mancata consegna del modello ISEE comporta l’applicazione della massima quota di frequenza.

IMMATRICOLAZIONE
Lo studente che si iscrive per la prima volta all’Accademia è tenuto al pagamento della tariffa di immatricolazione, che è la seguente:
−    € 350,00 per i residenti nel comune di Bergamo
−    € 450,00 per tutti gli altri

TASSA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO
In applicazione dell’art. 3 - comma 20 - della Legge 28 dicembre 1995 n. 549 e dell’art. 6 della Legge regionale 13.08.01 n. 14, gli studenti sono tenuti a corrispondere la “tassa regionale per il diritto allo studio”. L’importo della tassa regionale per il diritto allo studio è di € 140,00. Tale tassa, inclusa nell’importo della prima rata, è riscossa dall'Accademia in nome e per conto della Regione Lombardia.

FASCE DI CONTRIBUZIONE E QUOTE DI FREQUENZA

Fascia Valore ISEE Quota frequenza
A   da € 0.00  a  € 7.747,00     € 620,00  
B   da  € 7.747,01   a € 15.494,00      € 930,00  
C    da € 15.494,01    a € 20.728,45     € 1.350,00  
D    da € 20.728,46  a  € 32.500,00   € 1.550,00  
E    da € 32.500,01  a  € 45.000,00    €1.750,00  
F > € 45.000,00    € 1.900,00  

 

PROSPETTO PAGAMENTI
Prima rata
per gli studenti che si iscrivono per la prima volta all’Accademia l'importo sarà di € 750,00 o € 850,00 a seconda della residenza e si compone delle voci seguenti:
Tassa di immatricolazione:                 € 350,00 se residenti nel comune di Bergamo
                                                            € 450,00 se residenti altrove
Tassa regionale per il diritto allo studio universitario:     € 140,00
1. rata della tassa di frequenza:                                      € 260,00

per tutti gli altri l'importo di € 640,00 si compone delle voci seguenti:
Tassa regionale per il diritto allo studio universitario:     € 140,00
1. rata della quota di frequenza:                                     € 500,00

Seconda rata
L’importo della seconda rata varia in base alla fascia contributiva di appartenenza, ed è composta unicamente dal conguaglio della quota di frequenza. Ai fini della definizione della fascia di reddito, è indispensabile che lo studente provveda a richiedere un’attestazione ISEE riferita alle “Prestazioni sociali agevolate per il Diritto allo Studio Universitario”.

Studenti iscritti per la prima volta

fascia   importo prima rata  
   IMMATR+TASSA DSU+ACCONTO RETTA  
importo
   seconda rata  
totale
 

residenti
comune BG

residenti
altrove
  residenti
   comune BG
residenti
altrove
A € 750,00  € 850,00   € 360,00      € 1.110,00   € 1.210,00 
B € 750,00 € 850,00 € 670,00      € 1.420,00 € 1.520,00
C € 750,00 € 850,00 € 1.090,00      € 1.840,00 € 1.940,00
D € 750,00 € 850,00 € 1.290,00      € 2.040,00 € 2.140,00
E € 750,00 € 850,00 € 1.490,00      € 2.240,00 € 2.340,00
F € 750,00 € 850,00 € 1.640,00      € 2.390,00 € 2.490,00

 

Studenti iscritti ad anni successivi e fuori corso

fascia   importo prima rata  
   TASSA DSU+ACCONTO RETTA   
importo
   seconda rata  
totale
A € 640,00 € 120,00   € 760,00
B € 640,00 € 430,00   € 1.070,00
C € 640,00 € 850,00   € 1.490,00
D € 640,00 € 1.050,00   € 1.690,00
E € 640,00 € 1.250,00   € 1.890,00
F € 640,00 € 1.400,00      € 2.040,00

Rateizzazioni
E’ possibile richiedere la rateizzazione della seconda rata inoltrando richiesta scritta nel mese di marzo al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Se la rateizzazione viene concessa il saldo deve essere effettuato tassativamente entro il 15 giugno. In caso di pagamenti oltre i termini di scadenza si applicano importi aggiuntivi come meglio specificato al punto RITARDO DEI PAGAMENTI.

ESONERI
Ai sensi del D.Lgs. n. 68/2012 – art. 9 comma 2, gli studenti portatori di disabilità aventi un riconoscimento dello stato di handicap ai sensi della Legge 104/92 – art. 3 comma 1, con esclusione dei disturbi di cui alla L. 170/2010 (DSA), o con un’invalidità riconosciuta pari o superiore al 66%, debitamente documentati, sono esonerati totalmente dal pagamento della quota di frequenza. E’ comunque dovuta la  tassa regionale per il diritto allo studio (€ 140,00), l’apposizione della marca da bollo vigente sul modulo di iscrizione (€ 16,00) e, per gli studenti immatricolati nell’a.a. 2017-18, la tariffa di immatricolazione.

Ai sensi del D.Lgs. n. 68/2012 – art. 9 comma 2 sono altresì esonerati totalmente dal pagamento della quota di frequenza gli studenti che presentino i requisiti di eleggibilità per il conseguimento della borsa di studio. E’ comunque dovuta la  tassa regionale per il diritto allo studio (€ 140,00), l’apposizione della marca da bollo vigente sul modulo di iscrizione (€ 16,00) e, per gli studenti immatricolati nell’a.a. 2017-18, la tariffa di immatricolazione. Per informazioni dettagliate sulle scadenze e modalità di pagamento degli studenti che presentano domanda di borsa di studio per l’a.a. 2017-18 si veda nella sezione DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO – BORSE DI STUDIO

SCADENZE E MODALITA’ DI PAGAMENTO
Il pagamento della quota di frequenza e della tassa per il Diritto allo Studio è ripartito in due rate così suddivise:
−    prima  rata da versare contestualmente all’iscrizione.
−    seconda rata entro il 15 maggio dell’anno accademico in corso
I pagamenti possono essere effettuati con le seguenti modalità:
−    in contanti presso qualsiasi sede della UBI BANCA S.P.A. su presentazione del bollettino ricevuto
−    con bonifico bancario a favore di:  
COMUNE DI BERGAMO - DIREZIONE SERVIZI SOCIALI ED EDUCATIVI
 Ubi Banca Spa - IBAN IT27 A031 1111 1010 0000 0063 194
 indicando nella causale: cognome e nome dell’interessato e “Accademia di Belle Arti”.
N.B.: Per tutte le necessità e le informazioni relative alle rette ed ai pagamenti è a disposizione il seguente indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

RITARDO DEI PAGAMENTI
In caso di pagamenti oltre i termini di scadenza si applicano i seguenti importi aggiuntivi:
-    € 20,00 per i pagamenti effettuati entro i primi 30 giorni dalla data di scadenza
-    € 50,00 per i pagamenti effettuati oltre il 31. giorno di ritardo

RITIRI
Lo studente che ha chiesto ed ottenuto l'iscrizione ad un anno accademico non ha diritto alla restituzione degli importi versati.
Gli studenti che intendono ritirarsi possono farlo, con comunicazione scritta al dirigente dei Servizi Sociali ed Educativi del Comune di Bergamo, fino alla data del 25 gennaio (fine del primo semestre). In questo caso sono esonerati dal pagamento della seconda rata.
Oltre tale data sono tenuti comunque al pagamento della seconda rata.

TASSE DI DIPLOMA
Per poter ottenere il certificato di Diploma e in seguito la pergamena del Diploma conseguito, il diplomando deve provvedere a presentare alla Segreteria dell’Accademia, contestualmente alla presentazione della domanda per la scelta della sessione di diploma:
•    la ricevuta del versamento  di € 90,84 effettuato sul c/c postale n. 8003 –
      intestato all’Ufficio del Registro/Concessioni governative –
      quale TASSA per IL RILASCIO DEL DIPLOMA DI ACCADEMIA DI BELLE ARTI L. R.;
•    una marca da bollo di € 16,00 da apporre sul diploma.