FARE PRESENTE

Mostra a cura di Clara Scola, Francesca Melone e Oriana Bolis.
Espongono Mario Carminati, Giacomo Colombo, Ludovico Colombo, Olmo Erba, Arianna Greci, Omar Meijer, Teresa Prati.

Apertura: 14 – 24 settembre 2021, ore 15.00 – 19.00
c/o Giacomo, Via G. Quarenghi, 48 c/d, Bergamo

L’Accademia di Belle Arti G. Carrara è lieta di invitarvi alla mostra Fare presente, a cura di Clara Scola, Francesca Melone e Oriana Bolis, che vede protagonisti Mario Carminati, Giacomo Colombo, Ludovico Colombo, Olmo Erba, Arianna Greci, Omar Meijer e Teresa Prati. Il progetto nasce nel 2020 in occasione della decima edizione di ArtDate – IL DONO, Festival di Arte Contemporanea organizzato da The Blank.

Fare presente è il risultato di un’approfondita riflessione sul duplice significato del termine presente che, oltre ad indicare un riferimento temporale contemporaneo e attuale, resiste all’interno del nostro vocabolario sin dal XIII secolo nell’accezione di dono e ha origine dal termine francese presénter (regalare), “portare o presentare un oggetto all’attenzione di qualcuno, con lo scopo di tenere memoria del donatore”.
Amalgamandosi con il tema del dono proposto da ArtDate, Fare Presente è una miscela di significati e concetti eterogenea, un composto costruito in più fasi all’interno del quale il contributo di ciascun artista si inserisce nello spazio espositivo, generando domande e suggestioni rispetto a comportamenti e reazioni che caratterizzano la nostra società.
Se per qualcuno il dono è assimilabile a un delicato atto di cura verso un individuo diverso da sé, per qualcun altro è l’affiorare di un consiglio salvifico, una laica offerta di materia che si consuma lentamente o un gesto che ci rimbalza irrimediabilmente addosso; un qualcosa che non abbiamo chiesto ma con cui ci troviamo a dover fare i conti.

tutor@abagcarrara.it
www.accademiabellearti.bg.it

Norme di sicurezza
È necessario essere in possesso della certificazione verde Covid-19 (Green Pass) e di documento di identità per accedere allo spazio espositivo.
L’ingresso allo spazio espositivo avviene esclusivamente con mascherina protettiva, che copra naso e bocca e deve essere tenuta durante tutta la visita.
È consentito l’accesso ad un massimo di 8 visitatori contemporaneamente. I visitatori non appartenenti allo stesso nucleo abitativo inoltre devono mantenere una distanza interpersonale di almeno 1.5 metri l’uno dall’altro, sia all’interno che all’esterno dello spazio espositivo.

Comments are closed