Incontro con Manuele Cerutti

Martedì 19 maggio 2020 ore 14.00
Nell’ambito del corso di Pittura 2 – docente Sara Enrico
Incontro aperto a tutte le classi*

L’incontro offrirà l’opportunità di avvicinare la ricerca e la pratica dell’artista Manuele Cerutti che da anni è rivolta all’individuazione di forme di ‘soggettività’ degli oggetti (spesso frammenti), con particolare riferimento ad oggetti dismessi dal circuito dell’uso quotidiano. Oggetti con un dato comune riscontrabile appunto nell’incapacità di svolgere la funzione originaria. La presentazione verterà alla definizione di un percorso che tenga in considerazione alcuni primi episodi pittorici, fino ad esempi che rappresentano un punto di arrivo attuale di questa ricerca.

La pittura di Manuele Cerutti (Torino, 1976) fa della marginalità o dismissione dei soggetti ritratti, un approccio metodologico nutrito di attese, un indistinguibile groviglio conoscitivo, in cui il rapporto soggetto-oggetto perde la sua tradizionale centralità ed univocità per abbracciare uno stato di non conoscenza. Manuele Cerutti è rappresentato da Guido Costa Projects, Torino e Artuner, Londra. Ha esposto a livello internazionale in istituzioni e gallerie private tra cui: GAM, Torino; Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino; Galleria Civica, Trento; ICI, Istituto di Italiano di Cultura, London;  Wilhelm Hack Museum, Ludwigshafen am Rhein; Pinacoteca Albertina, Torino; MA2 gallery, Tokyo; Reiter, Leipzig; 401contemporary, Berlin.

*Gli studenti degli altri corsi possono o scrivere a tutor@accademiabellearti.bg.it per ricevere le credenziali di accesso all’incontro.

Comments are closed